Bitecoin » Terminologia

Terminologia

ABC crittografica

Parole utilizzate in crittografia, termini e definizioni crittografiche

 

#
1 ora:
Supporta i dati della passata 1 ora.
24 ore:
Si distingue per i dati delle ultime 24 ore.
7d:
Supporta i dati degli ultimi 7 giorni.
Attacco del 51%:
Se più della metà della potenza del computer o del tasso di hash delle attività minerarie su una rete viene eseguita da una singola persona o da un singolo gruppo di persone, è in funzione un attacco del 51%. Ciò significa che questa entità ha il pieno controllo della rete e può influenzare negativamente un criptovaluta riprendendo attività minerarie, l’arresto o la modifica di transazioni, e doppia spesa (riutilizzo) monete.
30d:
Supporta i dati degli ultimi 30 giorni.

Indirizzo:
Un luogo in cui è possibile inviare criptovaluta da e verso, sotto forma di una stringa di lettere e numeri. Un indirizzo di criptovaluta può essere condiviso pubblicamente sotto forma di testo o codice QR per coloro che vogliono inviarti criptovaluta.
Airdrop:
Una campagna di marketing che distribuisce una criptovaluta specifica o un token a un pubblico. Di solito è avviato dal creatore di una criptovaluta al fine di incoraggiare l’uso e costruire la popolarità della moneta o del gettone. La maggior parte delle campagne airdrop è gestita da meccanismi come la ricezione di monete o gettoni in cambio di semplici attività come la condivisione di notizie, il rinvio di amici o il download di un’app.
Algoritmo:
Un processo o una serie di regole da seguire nelle operazioni di risoluzione dei problemi o di calcolo, solitamente da un computer, anche se gli esseri umani tendono a seguire i passaggi anche algoritmicamente (diciamo facendo matematica o seguendo una ricetta).
All-Time-High (ATH):
Il punto più alto (nel prezzo, nella capitalizzazione di mercato ) che una criptovaluta è stata nella storia. * vedi All-Time-Low (ATL) .
All-Time-Low (ATL):
Il punto più basso (nel prezzo, nella capitalizzazione di mercato ) che una criptovaluta è stata nella storia. * vedi All-Time-High (ATH) .
Altcoin:
Poiché Bitcoin è la prima criptovaluta che ha catturato l’immaginazione del mondo, tutte le altre monete sono state successivamente denominate “altcoin”, come in “monete alternative”.
Anarco-capitalismo:
Una filosofia politica e una scuola di pensiero che crede nell’eliminazione degli stati centralizzati in favore dell’autoproduzione, della proprietà privata e dei liberi mercati. Molti dei primi ad adottare Bitcoin erano propugnatori dell’anarcho-capitalismo, credendo che avrebbe dato potere e controllo alle masse.
Antiriciclaggio (AML):
Una serie di leggi internazionali emanate per ridurre le organizzazioni criminali o gli individui che riciclano denaro attraverso le criptovalute in denaro reale.
API:
API sta per Application Programming Interface. È un insieme di routine, protocolli e strumenti per la creazione di applicazioni software. Le API specificano in che modo i componenti software devono interagire, ad esempio quali dati utilizzare e quali azioni devono essere intraprese.
l’arbitrato:
Una pratica di approfittare delle differenze di prezzo della stessa merce in due o più mercati o scambi. Ad esempio, i prezzi delle criptovalute sulle borse coreane possono essere diversi da quelli delle borse statunitensi. Un commerciante di arbitraggio sarebbe in entrambi i mercati per comprare in uno e vendere in un altro per profitto.
Ashdraked:
Una situazione in cui perdi tutti i tuoi soldi, in particolare quando perdi tutti i tuoi soldi in corto con Bitcoin. Questo era basato sulla storia di un commerciante rumeno che ha continuato a battere BTC quando è passato da $ 300 a $ 500, realizando profitti storici. Adatta la tua strategia di trading!
ASIC:
Abbreviazione di “Circuito integrato specifico per applicazione”; è un’apparecchiatura mineraria che viene utilizzata specificamente per estrarre una determinata criptovaluta. Spesso confrontati con le GPU , gli ASIC sono appositamente creati e acquistati per scopi di estrazione mineraria e offrono significativi miglioramenti in termini di efficienza e risparmio energetico a causa del suo uso limitato.
Astroturfing:
Una pratica ingannevole in cui uno sponsor è mascherato o nascosto, facendolo sembrare come se un messaggio di marketing venisse da… ed è fortemente supportato dalla comunità quando non lo è.
Swap atomico:
Un modo per consentire alle persone di scambiare direttamente un tipo di criptovaluta con un altro su una blockchain o catena fuori catena senza un intermediario centralizzato come uno scambio.
Certificato Ledger:
Un registro di attestazione è un libro contabile progettato per fornire prove delle singole transazioni. Viene generalmente utilizzato per “attestare” che una transazione finanziaria ha avuto luogo, o per dimostrare l’autenticità delle transazioni o dei prodotti.

Borsa:
Una quantità significativa di una criptovaluta specifica è considerata una “borsa”. Quanti dipendono dalla definizione della persona che usa l’espressione. * vedi Bagholder .
Bagholder:
Una persona che detiene grandi quantità di una criptovaluta. Spesso usato per descrivere una persona del genere quando il prezzo di quella criptovaluta è in calo.
Orso:
Una persona che è pessimista sui prezzi di mercato e si aspetta che diminuisca. Questa persona è anche nota per essere “ribassista” riguardo al mercato o al prezzo. * vedi Bull .
Trappola per orsi – Bear Trap:
Una tecnica interpretata da un gruppo di traders, finalizzata a manipolare il prezzo di una criptovaluta. La trappola per orsi viene impostata vendendo allo stesso tempo una grande quantità della stessa criptovaluta, facendo credere al mercato che ci sia un imminente declino dei prezzi. In risposta, altri trader vendono i propri asset, abbassando ulteriormente il prezzo. Coloro che impostano la trappola quindi la rilasciano, riacquistando le proprie risorse a un prezzo inferiore. Il prezzo poi rimbalza, permettendo loro di realizzare un profitto.
Bitcoin ATM (BTM):
Una macchina da cui è possibile prelevare Bitcoin.
Bitcoin Improvement Proposal (BIP):
Un documento di progettazione tecnica che fornisce informazioni alla comunità Bitcoin, descrivendo nuove funzionalità, processi o ambienti che interessano il protocollo Bitcoin. Le modifiche suggerite al protocollo vengono inviate come BIP. L’autore del BIP è responsabile per sollecitare feedback e consenso per i suoi miglioramenti suggeriti all’interno della comunità e per documentare le opinioni dissenzienti.
BitLicense:
Una licenza commerciale rilasciata a società di criptovaluta a New York, creata e fornita dal Dipartimento dei servizi finanziari dello Stato di New York (NYSDFS).
Bits:
Una sottounità di un bitcoin. Ci sono 1.000.000 di bit in un bitcoin.
Bloccare – Block:
Un contenitore o una raccolta di transazioni che si verificano ogni periodo su una blockchain.
Blocco Catena – Blockchain:
Una blockchain è un elenco di record in continua crescita, append-only, chiamato blocchi, che sono collegati e protetti usando la crittografia.
Block Explorer:
Uno strumento online per visualizzare tutte le transazioni che hanno avuto luogo sulla blockchain, sulla velocità di hash della rete e sulla crescita delle transazioni, tra le altre informazioni utili.
Blocco di altezza:
Il numero di blocchi che precedono il blocco in questione sulla blockchain, o può essere pensato come blocchi totali nella catena prima di questo punto.
Premio di ricompensa:
Un incentivo per un minatore che calcola con successo un hash valido in un blocco durante l’ estrazione . Contribuendo alla sicurezza e alla vivacità della catena, il minatore è ricompensato con questo incentivo, garantendo che i minatori continuino ad agire nel miglior interesse della blockchain partecipando legittimamente al processo (invece di hackerarlo).
Bollinger Band:
Uno strumento sviluppato da Bollinger per aiutare nel riconoscimento del riconoscimento sistematico del modello nei prezzi; è una banda che traccia in alcuni casi due deviazioni standard rispetto alla media mobile semplice o alla media mobile esponenziale.
Motori di ricerca:
Bot di software di trading automatizzato che eseguono gli ordini commerciali in modo estremamente rapido, in base a un algoritmo predefinito di regole buy-and-sell.
Brute Force Attack (BFA):
Un metodo di prova ed errore, in cui il software automatizzato genera e prova un gran numero di combinazioni possibili al fine di decifrare un codice o una chiave.
Bolla:
Una bolla descrive una situazione in cui i partecipanti al mercato spingono i prezzi al di sopra del loro valore, che di solito è seguito da un rapido calo dei prezzi, come corregge il mercato.
Bug Bounty:
Una ricompensa offerta per la ricerca di vulnerabilità e problemi nel codice del computer. Spesso viene offerto da società di criptovaluta come protocolli, scambi e portafogli per identificare potenziali violazioni o bug di sicurezza prima che vengano sfruttati da parti ostili.
Toro:
Una persona che è ottimista e fiduciosa che i prezzi di mercato aumenteranno. Questa persona è anche nota per essere “rialzista” sul mercato o sul prezzo. * vedi Bear .
Trappola toro:
Un falso segnale di mercato in cui la tendenza al ribasso di un asset sembra essere in ripresa, ma in realtà non si concretizza, portando i tori a perdere denaro dopo essere andati a lungo.
Acquista il (F *******) Dip (BTD / BTFD):
Un’entusiasmante esclamazione da parte dei sostenitori di una criptovaluta da acquistare mentre i prezzi sono a un punto basso.
Acquista il muro – Buy Wall:
Una situazione in cui è stato piazzato un grande ordine di limiti quando una criptovaluta raggiunge un determinato valore. Questo a volte può essere utilizzato dai trader per creare una certa impressione sul mercato, evitando che una criptovaluta scenda al di sotto di tale valore, poiché la domanda probabilmente supererà l’offerta quando l’ordine viene eseguito.
Bruciato – Burned:
Quando una moneta o un gettone è stato reso definitivamente non spendibile o inutilizzabile.
Problema dei generali bizantini:
Una situazione in cui la comunicazione che richiede consenso su una singola strategia da parte di tutti i membri all’interno di un gruppo o partito non può essere considerata attendibile o verificata. Un esempio di questo problema di accordo è dove un gruppo di generali, circondati da una città, deve decidere se attaccare o ritirarsi. Ogni generale deve accettare di attaccare o ritirarsi, altrimenti tutti staranno peggio. Alcuni generali possono essere traditori, votando in modo errato e i messaggeri possono consegnare voti falsi. In queste circostanze, deve essere raggiunto un consenso. In criptovaluta, quando i partecipanti alla rete inviano informazioni false o imprecise agli altri in merito alle transazioni in corso, ciò potrebbe causare un errore di rete. * vedi bizantina Fault Tolerance (BFT) .
Bizantina Fault Tolerance (BFT):
Una proprietà di sistemi di calcolo distribuiti fault-tolerant, che raggiungono il consenso attraverso un meccanismo, in cui i componenti potrebbero fallire e potrebbero esserci informazioni imperfette. Ad esempio, Bitcoin è bizantina Fault Tolerant, che utilizza il sistema Proof-of-Work per raggiungere il consenso sulla blockchain. Le sue applicazioni vanno oltre la blockchain, compresi i sistemi di messaggistica e di rete, tra gli altri.

Candelieri:
Candlesticks è una tecnica grafica utilizzata per mostrare i cambiamenti nel prezzo nel tempo. Ogni candela fornisce 4 punti di informazione: prezzo di apertura, prezzo di chiusura, alto e basso. Conosciuto anche come “candele” in breve.
Contanti:
Il contante è una forma fisica di una valuta, come banconote o monete.
Centralizzata:
Una struttura organizzativa in cui un piccolo numero di nodi ha il controllo di un’intera rete.
Ledger centrale:
Un registro gestito da un’agenzia centralizzata (come una banca) che registra tutte le transazioni finanziarie
Central Processing Unit (CPU):
L’unità di elaborazione centrale, nota anche come processore o CPU, è definita come il “cervello” del computer, che coordina diversi componenti in esecuzione su un computer. La velocità di clock della CPU è misurata in gigahertz o GHz in breve.
Modificare:
Le transazioni Bitcoin sono costituite da input e output, in un sistema chiamato Unspent Transaction Output. Quando invii bitcoin, puoi inviarli solo in un output completo e gli altri vengono inviati come modifiche.
chargeback:
Una richiesta da parte di un fornitore di carte di credito per un rivenditore di risarcire la perdita su una transazione fraudolenta o contestata, annullando detto pagamento o trasferimento di denaro dopo che è stato autorizzato.
Catena spaccata:
Un altro termine usato per descrivere Fork .
Cifra:
Il nome assegnato all’algoritmo che crittografa e decrittografa le informazioni.
Rifornimento circolante:
La migliore approssimazione del numero di monete che circolano nel mercato e nelle mani del pubblico in generale. * vedi Fornitura massima e Rifornimento totale .
Cliente:
Software in grado di accedere ed elaborare transazioni blockchain su un computer locale. Un’applicazione comune di questo è un portafoglio software di criptovaluta.
Vicino:
Si riferisce al prezzo di chiusura; simile allo stesso termine utilizzato nei titoli finanziari.
Cloud Mining:
Estrazione mineraria con potenza di elaborazione remota affittata da aziende che gestiscono abiti in paesi come l’Islanda, dove l’elettricità è abbondante ed economica, e la temperatura ambientale è fredda tutto l’anno. Un altro termine per questo è il contratto minerario .
Moneta:
Una moneta è una criptovaluta che può funzionare indipendentemente.
Coinbase:
Inizialmente progettato nel sistema Bitcoin, una coinbase è una transazione obbligatoriamente inclusa in un blocco, il cui output indica dove inviare la ricompensa mineraria . Nel sistema Bitcoin, la coinbase ha un input da 100 byte, in cui i messaggi possono essere allegati o utilizzati come extra nonce .
Celle frigorifere:
Archiviazione offline di criptovalute, in genere con portafogli hardware non custodiali , USB, computer offline o portafogli di carta . * vedi Hot Storage .
Portafoglio freddo:
Un portafoglio di criptovaluta che si trova in una cella frigorifera , ovvero non connesso a Internet.
Conferme:
Una transazione viene confermata solo quando è inclusa in un blocco sulla blockchain, a quel punto ha una conferma. Ogni blocco aggiuntivo è un’altra conferma. Differenti scambi richiedono un numero diverso di conferme per considerare una transazione di criptovaluta finale.
Consenso:
Il consenso viene raggiunto quando tutti i partecipanti alla rete concordano sull’ordine e il contenuto dei blocchi e delle transazioni contenuti in tali blocchi.
Consorzio Blockchain:
Una blockchain di proprietà privata in cui un consorzio condivide informazioni non facilmente disponibili al pubblico, facendo affidamento sulle proprietà immutabili e trasparenti della blockchain.
Correzione:
Una correzione è un movimento inverso (di solito negativo) di almeno il 10% in una criptovaluta o in un mercato generale, per adeguarsi alle sottovalutazioni o sottovalutazioni.
Co-Signer:
Una persona o entità che ha il controllo parziale e l’accesso su un portafoglio di criptovaluta.
Criptovaluta:
Una criptovaluta è un mezzo di scambio digitale che utilizza la crittografia avanzata per proteggere le transazioni finanziarie, controllare la creazione di unità aggiuntive e verificare il trasferimento delle risorse.
Crittografia:
Un campo di studio e pratica per proteggere le informazioni, impedendo a terzi di leggere informazioni a cui non sono a conoscenza.
Funzione hash crittografica:
Gli hash crittografici producono un valore hash unificato e di dimensioni fisse dall’input della transazione di dimensioni variabili. L’ algoritmo SHA-256 è un esempio di una funzione hash crittografica.
Crypto-jacking:
L’uso del computer di un’altra parte per estrarre la criptovaluta senza il loro consenso.
Custodiale:
Solitamente facendo riferimento alla memorizzazione di chiavi, in relazione a portafogli o scambi , un sistema di custodia è uno in cui le chiavi private sono detenute dal fornitore di servizi mentre forniscono un account di accesso. * vedi Non detentivo .
Cypherpunk:
Un attivista che sostiene l’adozione di massa e l’uso di solide soluzioni crittografiche e tecnologie che migliorano la privacy per promuovere il progresso sociale e politico.

Dark Web:
Una porzione di contenuti Internet esistenti su darknet, non indicizzati dai motori di ricerca, a cui è possibile accedere solo con software, configurazioni o autorizzazioni specifici.
Data di lancio:
È un termine usato quando gli ICO metteranno in vendita i propri token.
Dead Cat Bounce:
Una ripresa temporanea dei prezzi dopo un’enorme diminuzione.
Decentrata:
Il decentramento si riferisce alla proprietà di un sistema in cui i nodi o gli attori lavorano in modo distribuito per raggiungere un obiettivo globale.
Applicazioni decentrate (dApps):
Un tipo di applicazione che gira su una rete decentralizzata, evitando un singolo punto di errore.
Offerte di monete iniziali autonome decentrate (DAICO):
Un metodo per il finanziamento decentrato di progetti, combinando idee provenienti da organizzazioni autonome decentralizzate (DAO) e Initial Coin Offerings (ICO) , proposte da Vitalik Buterin, creatore di Ethereum. Introduce una forma di governance nel processo di ICO, consentendo ai sostenitori di votare per il ritorno dei loro fondi se vengono soddisfatte determinate condizioni.
Organizzazioni autonome decentralizzate (DAO):
Un’organizzazione che viene eseguita attraverso regole codificate in contratti intelligenti.
Scambio decentralizzato (DEX):
Uno scambio peer-to-peer che consente agli utenti di acquistare e vendere criptovaluta e altri beni senza un intermediario centrale coinvolto.
Decrittazione:
Il processo di trasformazione dei dati resi illeggibili dalla crittografia alla sua forma non criptata.
Deflazione:
Riduzione del livello generale dei prezzi in un’economia. Può anche fare riferimento alla politica monetaria deflazionistica, come Bitcoin, in cui vi è una fornitura fissa di monete.
Prova di pugno delegata (dPOS):
Un meccanismo di consenso in cui gli utenti possono votare per i delegati che producono blocchi sulla blockchain, con voti proporzionali alla loro partecipazione. Mira ad aumentare l’efficienza e la compatibilità ambientale dei protocolli di consenso blockchain.
Grafico di profondità:
Un grafico che traccia le richieste di acquisto (offerte) e le richieste di vendita (richieste) su un grafico, in base agli ordini limite. Il grafico mostra il punto in cui è più probabile che il mercato accetti una transazione.
Derivato:
Un contratto che deriva il suo valore dalla performance di un’attività, indice o tasso di interesse sottostante.
Mercato dei derivati:
Un mercato pubblico di derivati, strumenti quali contratti futures o opzioni derivati ​​da altre forme di attività di criptovaluta.
Portafoglio deterministico:
Un tipo di portafoglio che deriva le chiavi da un punto di partenza chiamato seme. Finché hai questo seme, puoi eseguire il backup e ripristinare qualsiasi portafoglio. * vedi Hierarchical Deterministic Wallet (HD Wallet) .
Difficoltà:
Una misura relativa di quanto sia difficile scoprire un nuovo blocco. In Bitcoin, la difficoltà è regolata periodicamente in funzione di quanta potenza di hashing è stata distribuita dalla rete di minatori .
Digital Commodity:
Un’attività immateriale che viene trasferita elettronicamente e ha un certo valore.
Valuta digitale:
La valuta digitale, nota anche come moneta digitale o moneta elettronica o moneta elettronica, è un tipo di valuta disponibile solo in forma digitale, che consente transazioni istantanee e il trasferimento di proprietà senza confini.
Identità digitale:
Rappresentazioni digitali e archiviazione di informazioni personali quali nome, indirizzo, numero di previdenza sociale e altro; sulla blockchain, l’identità digitale può essere decentrata e utilizzata per la verifica dell’identità in modo sicuro.
Firma digitale:
Un codice digitale generato dalla crittografia delle chiavi che viene allegato a un documento trasmesso elettronicamente per verificarne il contenuto e l’identità del mittente.
Grafico Aciclico Diretto (DAG):
Un grafico aciclico diretto o DAG è una struttura che è costruita in un’unica direzione e in modo tale che non si ripeta mai.
Dildo:
Un dildo è una lunga barra verde o rossa trovata su un grafico che mostra le variazioni di prezzo di una criptovaluta, in relazione alle candele verdi e rosse trovate sui grafici dei prezzi.
Consenso distribuito:
Accordo collettivo da parte di diversi computer in una rete che consente di lavorare in modo decentralizzato senza un’autorità centrale.
Attacco DDoS (Distributed Denial of Service):
Un attacco informatico in cui il perpetratore cerca di rendere una macchina o una risorsa di rete non disponibile, interrompendo i servizi di un host connesso a Internet, sovraccaricando il sistema con richieste in modo che non possano essere fornite richieste legittime.
Ledger distribuito:
I libri mastri distribuiti sono dei registri in cui i dati vengono archiviati su una rete di nodi decentralizzati. Un libro mastro distribuito non implica necessariamente una criptovaluta e può essere autorizzato e privato.
Distributed Ledger Technology (DLT):
La tecnologia sottostante i registri distribuiti. Questo termine è più spesso discusso nel contesto dei casi di utilizzo delle aziende in merito all’adozione della tecnologia di ledger distribuito.
Rete distribuita:
Un tipo di rete in cui potenza di elaborazione e dati sono distribuiti sui nodi senza un centro dati o un’autorità centralizzata.
Delfino:
Una persona che possiede una quantità moderata di criptovaluta. Questa persona non si qualifica per essere una balena , ma si è evoluta dall’essere un pesce / pesciolino .
Dominare:
Conosciuto anche come BTC Dominance per Bitcoin Dominance, è un indice che mette a confronto la capitalizzazione di mercato di Bitcoin con la capitalizzazione di mercato complessiva di tutte le altre criptovalute esistenti.
Doppia spesa:
Una situazione in cui una somma di denaro è (illegittimamente) spesa più di una volta.
Dump:
Per vendere tutte le tue monete.
Dumping:
L’azione di vendite collettive del mercato, creando un movimento al ribasso dei prezzi.
Transazioni di polvere:
Minuscole transazioni che allagano e rallentano la rete, di solito create deliberatamente da persone che cercano di interromperla.
Dyor:
Adagio vecchio di età: “Fai la tua ricerca”. Non limitarti a prendere le persone in parola.

ELI5:
Sta per “Explain Like I’m 5”, una spiegazione così semplice che persino un bambino di cinque anni può capirlo.
Enterprise Ethereum Alliance (EEA):
Un gruppo di sviluppatori, start-up e grandi aziende di Ethereum lavorano insieme per commercializzare e utilizzare Ethereum per applicazioni aziendali.
Emissione:
L’emissione, nota anche come curva di emissione, tasso di emissione e programma di emissione, è la velocità con cui le nuove monete vengono create e rilasciate.
ERC-20:
Uno standard per token per Ethereum, utilizzato per contratti intelligenti che implementano token. È un elenco comune di regole che definiscono le interazioni tra token, compreso il trasferimento tra indirizzi e accesso ai dati.
ERC-721:
Un token standard per gettoni etereum non fungibili. Una proposta di miglioramento Ethereum introdotta nel 2017, consente ai contratti intelligenti di operare come token commerciabili simili ai token ERC-20 .
Depositare in garanzia:
Un impegno in garanzia è un accordo contrattuale in cui una terza parte riceve e spende denaro o documenti per le parti che effettuano le operazioni principali, con l’esborso dipendente dalle condizioni concordate dalle parti che effettuano transazioni. Questo è possibile essere automatizzato usando contratti intelligenti sulla blockchain.
Etere:
La forma di pagamento utilizzata nel funzionamento della piattaforma di applicazione di distribuzione, Ethereum, al fine di incentivare le macchine nell’esecuzione delle operazioni richieste.
Proposta di miglioramento di Ethereum (EIP):
Le proposte di miglioramento Ethereum (EIP) descrivono gli standard per la piattaforma Ethereum, comprese le specifiche del protocollo di base, le API del client e gli standard contrattuali.
Ethereum Virtual Machine (EVM):
Una macchina virtuale completa di Turing che consente l’esecuzione del codice esattamente come previsto; è l’ambiente di runtime per ogni contratto intelligente. Ogni nodo Ethereum funziona sull’EVM per mantenere il consenso sulla blockchain.
Scambio:
Gli scambi di criptovaluta (a volte chiamati scambi di valuta digitale) sono attività che consentono ai clienti di scambiare criptovalute con moneta legale o altre criptovalute.
Exchange Traded Fund (ETF):
Una sicurezza che traccia un paniere di attività come azioni, obbligazioni e criptovalute ma può essere scambiato come un singolo titolo.

Rubinetto:
Un sistema di ricompensa criptovaluta di solito su un sito Web o un’app, che premia gli utenti per il completamento di determinati compiti. È soprattutto una tecnica usata quando si lancia un altcoin per interessare la gente alla moneta.
Fiat:
La valuta Fiat è “a corso legale”, sostenuta da un governo centrale, come la Federal Reserve, e con il proprio sistema bancario, come il sistema bancario a riserva frazionaria. Può assumere la forma di denaro fisico o può essere rappresentato elettronicamente, ad esempio con un credito bancario.
Criptovaluta Fiat-Pegged:
Conosciuto anche come “criptovaluta pegged”, è una moneta, un gettone o una risorsa emessa su una blockchain collegata a una valuta emessa dal governo o dalla banca. Ogni criptovaluta pegged è garantita per avere un valore di cassa specifico nelle riserve in ogni momento.
Pesce:
Un pesce, o pesciolino , è qualcuno che detiene quantità insignificanti di criptovalute, spesso in balia delle balene che muovono il mercato su e giù. * vedi Dolphin and Whale .
Flippening:
Una situazione sperata dai fan di Ethereum, dove la capitalizzazione totale di mercato di Ethereum supera la capitalizzazione totale del mercato di Bitcoin.
Flipping:
Una strategia di investimento (per lo più divulgata da investimenti immobiliari) in cui si acquista qualcosa con l’obiettivo di rivendita per un profitto più tardi, di solito in un breve periodo di tempo. Nel contesto degli ICO , il flipping fa riferimento alla strategia di investire in token prima che siano quotati in borsa , per poi rivenderli rapidamente per ottenere un profitto quando iniziano a negoziare scambi nel mercato secondario.
Surrogate:
Un acronimo che sta per “paura di perdere” e nel contesto degli investimenti, si riferisce al sentimento di apprensione per aver perso un’opportunità di investimento potenzialmente redditizia e per rimpiangerlo in seguito. * vedi JOMO .
Fork (Blockchain):
Forks, o chain splits , creano una versione alternativa della blockchain, lasciando che due blockchain funzionino simultaneamente. Un esempio è Ethereum ed Ethereum Classic, che è stato biforcato dopo l’hack DAO.
Fork (software):
Un fork software, noto anche come fork di progetto, è quando gli sviluppatori prendono la tecnologia (codice sorgente) da un progetto software esistente e lo modificano per creare un nuovo progetto. Un esempio è Litecoin, che era un fork software di Bitcoin.
INTORNO:
Un acronimo che sta per “paura, incertezza e dubbio”. È una strategia per influenzare la percezione di certe criptovalute o il mercato della criptovaluta in generale diffondendo informazioni negative, fuorvianti o false. * vedi FUDster .
FUDster:
Qualcuno che sta diffondendo FUD .
Nodo pieno:
Nodi che scaricano l’intera cronologia di una blockchain per osservare e far rispettare le sue regole.
Fundamental Analysis (FA):
Un metodo in cui si ricerca il valore sottostante di un asset guardando la tecnologia, il team, le prospettive di crescita e altri indicatori. Alcune persone eseguono analisi fondamentali come parte di una strategia di investimento denominata “value investing”.
Futures:
Un contratto future è un accordo legale standardizzato per l’acquisto o la vendita di una particolare merce o attività a un prezzo predeterminato in un momento specifico in futuro. Sono diversi dai contratti a termine, che possono essere personalizzati per ogni operazione e possono essere negoziati over-the-counter , invece di essere scambiati in borsa .

Gli utili:
I guadagni si riferiscono ad un aumento di valore o profitto.
Gas:
Termine utilizzato sulla piattaforma Ethereum che fa riferimento a un’unità di misurazione dello sforzo computazionale per condurre transazioni o contratti intelligenti o lanciare dApp nella rete Ethereum. È il “carburante” della rete Ethereum. * vedi Gas Limit e Gas Price .
Gas Limit:
Un termine utilizzato sulla piattaforma Ethereum che fa riferimento alla quantità massima di gas che l’utente è disposto a spendere per una transazione.
Prezzo del gas:
Un termine utilizzato sulla piattaforma Ethereum che fa riferimento al prezzo che si è disposti a pagare per una transazione. Fissare un prezzo del gas più alto incentiverà i minatori a dare la priorità a quella transazione rispetto ad altri.
Genesi Block:
Il primo blocco di dati che viene elaborato e convalidato per formare una nuova blockchain, spesso denominata blocco 0 o blocco 1.
Criptovaluta Gold-Backed:
Una moneta o gettone emesso che rappresenta un valore di oro; per esempio, un grammo fisico d’oro equivale a una moneta. Il grammo d’oro è conservato in una cassaforte e può essere scambiato con altri possessori di monete.
Graphical Processing Unit (GPU):
Più comunemente conosciuta come una scheda grafica, è un chip per computer che crea immagini 3D su computer, ma si è rivelata efficace per il mining di criptovalute.
Gruppo minerario:
Un altro termine usato per descrivere un pool minerario .
Manuf:
La denominazione utilizzata per definire il costo del gas nelle transazioni che coinvolgono Ether.

Hacking:
L’hacking è il processo di utilizzo di un computer per manipolare un altro computer o sistema informatico in modo non autorizzato.
Dimezzare:
Un evento in cui i bitcoin totali premiati per blocco confermato si dimezzano, accadendo ogni 210.000 blocchi estratti.
Hard Cap:
L’importo massimo che un ICO aumenterà. Se viene raggiunto un tetto rigido, non verranno raccolti più fondi. * vedi Soft Cap .
Hard Fork (Blockchain):
Un tipo di modifica del protocollo che convalida tutte le transazioni precedentemente non valide e invalida tutte le transazioni precedentemente valide. Questo tipo di fork richiede che tutti i nodi e gli utenti eseguano l’aggiornamento all’ultima versione del software di protocollo a forcella. In un fork difficile, una singola criptovaluta si divide in modo permanente in due, risultando in una blockchain che segue il vecchio protocollo e l’altra che segue il protocollo più recente. Alcuni esempi sono Bitcoin e Bitcoin Cash, o Ethereum ed Ethereum Classic. * vedi Soft Fork .
hash:
L’atto di eseguire una funzione di hash su dati di input di dimensioni arbitrarie, con un output di lunghezza fissa che sembra casuale e da cui nessun dato può essere recuperato senza un codice . Una proprietà importante di un hash è che l’output di hashing di un determinato documento sarà sempre lo stesso quando si utilizza lo stesso algoritmo.
Funzione hash:
Qualsiasi funzione utilizzata per mappare i dati di dimensioni arbitrarie a dati di dimensioni fisse. * vedi Funzione hash crittografica .
Potenza hash / frequenza hash:
Un’unità di misura per la quantità di potenza di calcolo che viene consumata dalla rete per funzionare continuamente. L’Hash Rate di un computer può essere misurato in kH / s, MH / s, GH / s, TH / s, PH / s o EH / s a ​​seconda degli hash al secondo prodotti.
Hierarchical Deterministic Wallet (HD Wallet):
Un portafoglio che utilizza il protocollo Hierarchical Deterministic (HD) per supportare la generazione di cripto-wallet da un singolo seed master utilizzando 12 frasi mnemoniche . * vedi Portafoglio deterministico .
Cappuccio nascosto:
Il limite nascosto è un limite sconosciuto all’importo di denaro che una squadra sceglie di ricevere dagli investitori nella sua offerta di moneta iniziale (ICO) . Lo scopo di una protezione nascosta è persino il campo da gioco, consentendo agli investitori più piccoli di investire in denaro, senza che i grandi investitori formino un’accurata comprensione del tetto totale e, di conseguenza, adeguino il loro investimento.
Hodl:
Un tipo di strategia di investimento passiva in cui si detiene un investimento per un lungo periodo di tempo, indipendentemente da eventuali variazioni del prezzo o dei mercati. Il termine è diventato famoso a causa di un errore di battitura fatto in un forum bitcoin, e il termine è ora comunemente esteso per “Hold On for Dear Life”.
Portafoglio ospitato:
È un portafoglio gestito da un servizio di terze parti.
Stoccaggio a caldo:
L’ archiviazione online di chiavi private che consentono per un più rapido accesso ai cryptocurrencies. * vedi Cold Storage .
PoW / PoS ibrido:
Un prigioniero di guerra ibrido / POS consente sia prova di Palo e proof-of-Work algoritmi di distribuzione consenso sulla rete. Questo approccio mira a riunire la sicurezza del consenso del PoW e la governance e l’efficienza energetica del PoS.
Hyperledger (Hyperledger Foundation):
Hyperledger è un progetto ombrello di blockchain open source e strumenti correlati a blockchain avviati dalla Linux Foundation nel 2015 per supportare lo sviluppo collaborativo di libri misti distribuiti basati su blockchain.

Immutabile:
Una proprietà che definisce l’impossibilità di essere modificata, soprattutto nel tempo.
Inflazione:
Un aumento generale dei prezzi e una diminuzione del valore d’acquisto del denaro.
Offerta iniziale di monete – Initial Coin Offering (ICO):
Un tipo di crowdfunding, o crowdsale, che usa le criptovalute come mezzo per raccogliere capitali per le compagnie della prima fase. È venuto sotto il fuoco a causa del verificarsi di truffe e manipolatori del mercato.
Offerta token iniziale – Initial Token Offering (ITO):
Simile agli ICO , ma l’attenzione è rivolta all’offerta di token con utilità intrinseca comprovata (o non dimostrata) sotto forma di software o utilizzo in un ecosistema.
Initial Bounty Offering (IBO):
Un Initial Bounty Offering o IBO è il processo a tempo limitato attraverso il quale una nuova criptovaluta viene resa pubblica e distribuita a persone che investono tempo e abilità per guadagnare premi nella nuova criptovaluta, come fare traduzioni o marketing. A differenza di un’offerta di monete iniziale in cui è possibile acquistare monete, un IBO richiede un maggiore impegno mentale da parte del destinatario.
Instamine:
Un periodo nel tempo, poco dopo il lancio, quando una gran parte delle monete o gettoni minabili totali vengono estratti in un arco di tempo compresso e può essere distribuita in modo disomogeneo e rapido agli investitori.
Intermediario / intermediario:
Un intermediario, o intermediario, è una persona o entità che funge da intermediario tra parti diverse per realizzare accordi o eseguire direttive.

Jomo:
Lo stato opposto di FOMO , JOMO sta per “Joy of Missing Out”. Il più spesso usato dai non-monete che dichiarano la loro felicità di non essere coinvolti in criptovalute, di solito quando i prezzi sono in calo o viene rivelata una truffa.

KYC:
Acronimo di “Conosci il tuo cliente”, questo processo si riferisce agli obblighi di un progetto o istituto finanziario di verificare l’identità di un cliente in linea con le leggi antiriciclaggio globali.

Lambo:
Stenografia per Lamborghini, un’auto esotica a cui la gente spesso si riferisce con la sua eccitazione per diventare ricchi di criptovalute. Spesso usato nelle comunità di criptovalute quando si chiede quando i prezzi possono aumentare ancora dicendo: ” Quando Lambo ?” Di solito è combinato con ” Quando luna ?”
Ledger:
Un record di transazioni finanziarie che non possono essere modificate, aggiunte solo con nuove transazioni.
Leva:
Un prestito offerto da un broker su uno scambio durante il trading a margine per aumentare la disponibilità di fondi in operazioni.
Rete di fulmini:
The Lightning Network è un protocollo di pagamento di “secondo livello” che funziona su una blockchain. In teoria, consentirà transazioni veloci e scalabili tra e attraverso i nodi partecipanti, ed è stato pubblicizzato come una soluzione al problema della scalabilità di Bitcoin.
Ordine limite / limite Vendita / limite Vendita:
Ordini effettuati dai commercianti per comprare o vendere una criptovaluta quando viene raggiunto un certo prezzo. Ciò è in contrasto con gli ordini di mercato in cui una criptovaluta viene venduta al prezzo attualmente migliore disponibile.
Liquidità:
Con quanta facilità una criptovaluta può essere comprata e venduta senza incidere sul prezzo di mercato complessivo.
Lungo:
Una situazione in cui si compra una criptovaluta con l’aspettativa di venderla a un prezzo più alto per guadagnare in seguito.

Naennet:
Una blockchain indipendente che gestisce la propria rete con la propria tecnologia e protocollo. Si tratta di una blockchain live in cui sono in uso le sue criptovalute o token, rispetto a una rete test o a progetti in esecuzione su altre reti popolari come Ethereum.
Mercato:
Un’area o arena, online o offline, in cui sono condotti rapporti commerciali. Solitamente indicato come “cripto mercato”, che si riferisce alle criptovalute e ai progetti cumulativi che operano nel settore.
Capitalizzazione di mercato / capitalizzazione di mercato / MCAP:
Capitalizzazione totale del prezzo di una criptovaluta. È uno dei modi per classificare le dimensioni relative di una criptovaluta. * vedi Fornitura di circolazione .
Ordine di mercato / Acquisto di mercato / Vendita di mercato:
Un acquisto o vendita di una criptovaluta su uno scambio al prezzo attuale migliore disponibile. Gli ordini di mercato sono riempiti in quanto gli acquirenti e i venditori sono disposti a commerciare. Ciò è in contrasto con gli ordini limite a cui una criptovaluta viene venduta solo a un prezzo specificato.
Chiamata di margine:
Quando il valore dell’account di un investitore scende al di sotto dell’importo di mantenimento del margine. Il broker chiederà quindi all’investitore di depositare denaro o titoli aggiuntivi per soddisfare l’importo minimo richiesto per la manutenzione per continuare a negoziare.
Scambio di margine:
Una pratica in cui un trader usa i fondi presi in prestito da un broker per scambiare una criptovaluta, che costituisce la garanzia per il prestito da parte del broker. Può essere relativamente rischioso per i trader inesperti che possono ricevere una richiesta di margine se il mercato si muove nella direzione opposta delle loro negoziazioni.
* Posizione dell’orso marginale: la posizione che si sta assumendo se si sta “short” sul margine.
* Posizione di Margine del Bull: la posizione che stai prendendo se stai andando “long” sul margine.
Masternodes:
Masternodes è un server gestito dal suo proprietario, un po ‘come i nodi completi , ma con funzionalità aggiuntive come operazioni anonime, compensazione delle transazioni e partecipazione alla governance e al voto. Inizialmente è stato reso popolare da Dash per premiare i proprietari di questi server per la manutenzione di un servizio per la blockchain.
Fornitura massima:
La migliore approssimazione della quantità massima di monete che esisterà mai nella vita della criptovaluta. * vedi Rifornimento circolante e Rifornimento totale .
Merkle Tree:
Una struttura ad albero in crittografia, in cui ogni nodo foglia è etichettato con l’ hash di un blocco dati e ogni nodo non foglia è etichettato con l’hash crittografico delle etichette dei suoi nodi figli. Gli hash consentono una verifica efficiente e sicura dei contenuti delle blockchain, poiché ogni modifica si propaga verso l’alto in modo che la verifica possa essere eseguita semplicemente guardando l’hash superiore.
MicroBitcoin (uBTC):
Un milionesimo di bitcoin o 0,000001 di un bitcoin. Spesso confuso come un fork di Bitcoin.
Microtransazioni:
Un modello di business in cui è possibile effettuare pagamenti molto piccoli in cambio di beni e servizi digitali comuni, come pagine di un ebook o articoli in un gioco.
Estraibili:
Alcune criptovalute hanno un sistema attraverso il quale i minatori possono essere ricompensati con cryptocurrencies di nuova creazione per creare blocchi attraverso il loro potere hash . Le criptovalute con questa capacità di generare nuove criptovalute attraverso il processo di conferma si dice che siano miniabili.
* Non Mineabile: alcune criptovalute sono generate solo attraverso altri meccanismi, come l’inflazione annuale tramite picchettamento . Si dice che queste criptovalute non siano minuscole.
Minatori:
Collaboratori di una blockchain che partecipa al processo di estrazione . Possono essere minatori professionisti o organizzazioni con operazioni su larga scala o hobbisti che installano impianti minerari a casa o in ufficio.
Estrazione:
Un processo in cui i blocchi vengono aggiunti a una blockchain, verificando le transazioni. È anche il processo attraverso il quale vengono creati nuovi bitcoin o alcuni altcoins .
Contratto di data mining:
Un altro termine per il cloud mining , in cui gli utenti possono noleggiare o investire in capacità di mining online.
Pool minerario:
Una configurazione in cui più minatori combinano la loro potenza di calcolo per ottenere economie di scala e competitività nel trovare il prossimo blocco su una blockchain. I premi vengono suddivisi in base a diversi accordi, a seconda del pool minerario. Un altro termine per questo è Group Mining .
Ricompensa per l’estrazione mineraria:
La ricompensa derivante dal contributo delle risorse informatiche per elaborare le transazioni. I premi minerari sono solitamente un mix di monete neoformate e commissioni di transazione.
Impianto di perforazione mineraria:
Un computer utilizzato per il mining . Un impianto di perforazione minerario potrebbe essere un pezzo di hardware dedicato per il settore minerario o un computer con capacità di riserva che può essere utilizzato per altre attività, limitando solo il tempo parziale.
Minnow:
Un altro termine usato per descrivere il pesce .
Servizio di miscelazione:
Conosciuto anche come Tumbler, è un servizio per migliorare la privacy e l’anonimato delle transazioni di criptovaluta mescolando le criptovalute potenzialmente identificabili o “contaminate” con altre transazioni non correlate, rendendo più difficile rintracciare per quale criptovaluta è stata utilizzata e a chi appartiene.
Mnemonics:
I mnemonici sono aiuti alla memoria con un sistema come lettere o associazioni che aiutano a ricordare. * vedi la frase mnemonica .
Frase Mnemonica:
Una frase mnemonica (conosciuta anche come seme mnemonico o frase seme) è un elenco di parole utilizzate in sequenza per accedere o ripristinare le risorse di criptovaluta. Dovrebbe essere tenuto segreto da tutti gli altri. È uno standard nella maggior parte dei portafogli HD .
Trasmettitore di denaro / Licenza di trasferimento di denaro:
Nel codice legale degli Stati Uniti, un trasmettitore di denaro o un servizio di trasferimento di denaro è un’entità commerciale che fornisce servizi di trasferimento di denaro o strumenti di pagamento, sia che si tratti di valuta reale, criptovaluta o qualsiasi altro valore. I trasmettitori di denaro negli Stati Uniti fanno parte di un più ampio gruppo di entità chiamate imprese di servizi monetari o MSB.
Luna:
Una situazione in cui vi è un movimento ascendente continuo nel prezzo di una criptovaluta. Spesso usato nelle comunità per mettere in discussione quando una criptovaluta sperimenterà un tale fenomeno, dicendo: ” Quando luna ?” Di solito è combinato con ” Quando Lambo ?”
Moving Average Convergence Divergence (MACD):
Un metodo di analisi tecnica, è un indicatore del momentum che segue la tendenza che mostra la relazione tra due medie mobili di prezzo. Il calcolo viene eseguito sottraendo la media mobile esponenziale di 26 giorni (EMA) dall’EMA di 12 giorni.
Mt. Gox:
Mtgox o Mt. Gox è stato uno dei primi siti Web in cui gli utenti potevano prendere parte allo scambio fiat-to-bitcoin (e viceversa). Nel 2014, il monte Gox è stato chiuso dopo che circa 850.000 bitcoin sono stati dichiarati persi o rubati. Mt. Gox è stato creato nel 2006 da Jed McCaleb che lo ha chiamato dopo Magic: The Gathering Online Exchange in cui gli utenti potevano usare le carte come azioni. Jed in seguito vendette il Monte. Gox a Mark Karpelès nel 2011.
Multi-Signature (Multi-sig):
Gli indirizzi multi-firma forniscono un ulteriore livello di sicurezza richiedendo più di una chiave per autorizzare una transazione.

Rete:
Una rete si riferisce a tutti i nodi nel funzionamento di una blockchain in un dato momento.
Nodo:
Una copia del libro mastro gestito da un partecipante della rete blockchain.
No-coiner:
Un no-coiner è qualcuno che non ha criptovaluta nel proprio portafoglio di investimenti e crede fermamente che la criptovaluta in generale fallirà.
Non-custodial:
Solitamente facendo riferimento alla memorizzazione di chiavi, in relazione a portafogli o scambi , una configurazione non custodiale è quella in cui le chiavi private sono detenute direttamente dall’utente. * vedi Custodial .
Nonce:
Quando una transazione viene sottoposta a hashing da un minatore , viene generato un numero arbitrario che deve essere utilizzato solo una volta, chiamato nonce.

Valuta Off-Ledger:
Una valuta creata (coniata) al di fuori del blockchain ledger specificato ma accettata o utilizzata.
Memoria offline:
L’atto di memorizzare criptovalute in dispositivi o sistemi non connessi a Internet. * vedi Online Storage .
Valuta a Led:
Una valuta che viene coniata sia sul blockchain ledger che anche sul blockchain ledger, come bitcoin.
Archiviazione in rete:
L’atto di memorizzare criptovalute in dispositivi o sistemi connessi a Internet. Lo spazio di archiviazione online offre maggiore praticità, ma aumenta anche il rischio di furti. * vedi Archiviazione offline .
One Cancels The Other Order (OCO):
Una situazione in cui due ordini per criptovaluta vengono posizionati contemporaneamente, con una regola in atto per far rispettare che se uno viene accettato, l’altro viene annullato.
Aperto chiuso:
Il prezzo al quale si apre una criptovaluta in un periodo di tempo, ad esempio all’inizio della giornata; il prezzo al quale una criptovaluta si chiude in un periodo di tempo, ad esempio alla fine della giornata. In generale, questi termini erano più utili nei mercati finanziari tradizionali in quanto vi sono ore fisse del giorno in cui avviene la negoziazione.
Open Source:
Il software open source è un tipo di software rilasciato sotto una licenza in cui il detentore del copyright concede agli utenti il ​​diritto di studiare, modificare e distribuire il software a chiunque e per qualsiasi scopo. È anche una filosofia, con i partecipanti che credono nella condivisione libera e aperta delle informazioni nel perseguimento del bene comune più grande.
Opzione:
Un contratto che conferisce all’acquirente il diritto, ma non l’obbligo, di acquistare o vendere un’attività o uno strumento sottostante a un prezzo di esercizio specifico. Esistono opzioni americane ed europee, la prima delle quali può essere esercitata in qualsiasi momento prima della scadenza e quest’ultima esercitata solo alla data di scadenza.
Mercato delle opzioni:
Un mercato pubblico per opzioni, che offre all’acquirente un’opzione per acquistare o vendere una criptovaluta a un prezzo di esercizio specifico, entro o prima di una data specifica.
Oracoli:
Un agente che trova e verifica informazioni, collegando il mondo reale e la blockchain fornendo dati a contratti intelligenti per l’esecuzione di tali contratti in condizioni specificate.
Orfano:
Un blocco valido sulla blockchain che non fa parte della catena principale. Possono entrare in esistenza quando due minatori producono blocchi in momenti simili o causati da un aggressore che tenta di annullare le transazioni. Questo a volte è anche noto come “blocco indipendente”.
Ipercomprato:
Quando una criptovaluta è stata acquistata da sempre più investitori nel tempo, con il suo prezzo in aumento per un lungo periodo di tempo. Quando ciò accade senza giustificato motivo, la criptovaluta viene considerata ipercomprato e si prevede un periodo di vendita.
Oversold:
Quando una criptovaluta è stata venduta da sempre più investitori nel tempo, con il suo prezzo in calo per un lungo periodo di tempo. Quando ciò avviene senza giustificato motivo, la criptovaluta viene considerata ipervenduta e si prevede un periodo di acquisto.
Over The Counter (OTC):
Over The Counter è definito come una transazione fatta al di fuori di uno scambio, spesso peer-to-peer tramite scambi privati. Nelle giurisdizioni in cui gli scambi non sono consentiti o in cui gli importi scambiati trasferiscono i mercati, i commercianti passeranno attraverso la rotta OTC.

Pair:
Scambia tra una criptovaluta e un’altra, ad esempio, la coppia di trading: BTC / ETH.
Portafoglio di carta – Paper Wallet:
Un documento fisico contenente la chiave privata o la frase seme.
Peer to Peer (P2P):
Le interazioni decentrate tra le parti in una rete distribuita, le attività di partizionamento o carichi di lavoro tra pari.
Libro mastro autorizzato:
Un libro mastro progettato con restrizioni, in modo tale che solo le persone o le organizzazioni che richiedono l’accesso abbiano il permesso di accedervi.
Piattaforma:
Su BitecoinMarketCap, la piattaforma fa riferimento alla blockchain principale dei token . Può anche riferirsi a uno scambio di criptovaluta su cui è possibile scambiare criptovalute.
Schema di Ponzi:
Un investimento fraudolento che comporta il pagamento di presunti ritorni agli investitori esistenti da fondi forniti da nuovi investitori.
Portafoglio – Wallet:
Una raccolta di criptovalute o beni crittografici detenuti da una società di investimento, hedge fund, istituto finanziario o individuo.
Pre-mine:
Quando parte o tutta l’offerta iniziale di una moneta viene generata durante o prima del lancio pubblico, piuttosto che essere generata nel tempo attraverso l’estrazione o l’inflazione. Possono essere utilizzati per scopi legittimi, come il crowdfunding o il marketing.
Pre-sale:
Una vendita che avviene prima che un ICO sia messo a disposizione del pubblico per il finanziamento.
Chiave privata / Chiave segreta:
Un pezzo di codice generato nel processo di crittografia a chiave asimmetrica, associato a una chiave pubblica, da utilizzare nella decrittografia delle informazioni hash con la chiave pubblica.
Prova di autorità (PoA):
Un meccanismo di consenso blockchain che consegna transazioni relativamente veloci usando l’identità come un interesse.
Proof-of-Burn (PoB):
Un meccanismo di consenso blockchain che mira a riavviare una blockchain ad un’altra con maggiore efficienza energetica, verificando che si è verificato un costo per ” bruciare ” una moneta inviandola a un indirizzo non modificabile.
Proof-of-Developer (PoD):
Qualsiasi verifica che fornisce la prova di uno sviluppatore di software reale e vivente che ha creato una criptovaluta, al fine di impedire a uno sviluppatore anonimo di eliminare fondi raccolti senza fornire un modello funzionante.
Proof-of-Stake (PoS):
Un meccanismo di consenso blockchain che comprende la scelta del creatore del blocco successivo tramite varie combinazioni di selezione casuale e ricchezza o età delle monete puntate o dei gettoni. * vedi Proof of Work (PoW) .
Proof-of-Work (PoW):
Un meccanismo di consenso blockchain che prevede la risoluzione di enigmi computazionalmente intensi per convalidare le transazioni e creare nuovi blocchi. * vedi Proof-of-Stake (PoS) .
Protocollo:
L’insieme di regole che definiscono le interazioni su una rete, che in genere coinvolgono consenso, convalida delle transazioni e partecipazione della rete su una blockchain.
Pseudonimi:
Scrivere con un nome falso, come ” Satoshi Nakamoto “.
Indirizzo pubblico:
Un indirizzo pubblico è l’hash crittografico di una chiave pubblica, che consente all’utente di utilizzarlo come indirizzo per richiedere il pagamento.
Blockchain pubblico:
Una blockchain alla quale chiunque può accedere.
Schema Pump and Dump (P & D):
Una forma di frode in titoli che implica l’inflazione artificiale del prezzo di una criptovaluta con dichiarazioni positive false e fuorvianti al fine di vendere azioni acquistate in precedenza a basso costo ad un prezzo più alto.

QR Code:
Un’etichetta leggibile da una macchina che mostra informazioni codificate in un modello grafico in bianco e nero. Per le criptovalute, è spesso usato per condividere facilmente gli indirizzi di wallet con gli altri.

Raiden Network:
Una soluzione di scaling off-chain che mira a consentire pagamenti quasi istantanei, a basso costo e scalabili sulla blockchain di Ethereum. È simile alla proposta di Lightning Network di Bitcoin .
Ledger replicato:
Una copia di un libro mastro distribuito in una rete che viene distribuita a tutti i partecipanti in una rete di criptovaluta.
Rango:
La posizione relativa di una criptovaluta per capitalizzazione di mercato .
RA:
Un breve gergo per “rovinato”, che descrive una brutta perdita in un commercio.
Indicatore inverso:
Una persona che puoi utilizzare come indicatore di come non effettuare ordini di acquisto o di vendita perché sono sempre in errore nel prevedere i movimenti di prezzo delle criptovalute.
Ring Signature:
Un metodo per aumentare la privacy, fondendo gli input di più firmatari con quello del mittente originale per autorizzare una transazione.
ROI:
Abbreviazione di “Return on Investment”, il rapporto tra l’utile netto e il costo dell’investimento.
Relative Strength Index (RSI):
Una forma di analisi tecnica che funge da oscillatore del momento, misurando la velocità e il cambiamento dei movimenti dei prezzi, sviluppato da J. Welles Wilder. Oscilla tra zero e 100, dove una criptovaluta viene considerata ipercomprato quando l’indicatore è superiore a 70 e ipervenduto se inferiore a 30.

Satoshi (SATS):
La più piccola unità di bitcoin con un valore di 0,00000001 BTC.
Satoshi Nakamoto:
L’individuo o il gruppo di individui che ha creato Bitcoin. L’identità di Satoshi Nakamoto non è mai stata confermata.
Truffa:
Una criptovaluta fraudolenta o ingannevole o ICO .
Scrypt:
Un algoritmo Proof-of Work (PoW) alternativo a SHA-256 , utilizzato nel mining Bitcoin. Scrypt mining si basa più sulla memoria che sulla pura potenza della CPU , con l’obiettivo di ridurre il vantaggio che gli ASIC hanno e quindi aumentare la partecipazione della rete e l’efficienza energetica.
Soluzioni di secondo livello:
Una serie di soluzioni costruite su una blockchain pubblica per estendere la sua scalabilità ed efficienza, in particolare per micro-transazioni o azioni. Gli esempi includono: plasma, TrueBit, rete Lightning e altro.
Securities and Exchange Commission (SEC):
Un’agenzia indipendente del governo federale degli Stati Uniti, responsabile dell’applicazione delle leggi federali sui titoli, della proposta di norme sui titoli e della regolamentazione dell’industria dei titoli, degli scambi azionari e di opzioni della nazione e di altre attività e organizzazioni correlate.
Seed:
Un unico punto di partenza quando si derivano le chiavi per un portafoglio deterministico . Di solito viene presentato come una serie di parole per consentire al proprietario di eseguire rapidamente il backup o il ripristino di un portafoglio.
Segregated Witness (SegWit):
Una proposta di miglioramento dei bitcoin (BIP) che mirava a correggere la malleabilità delle transazioni su Bitcoin. In passato, quando si cambiava l’informazione “testimone” (firme) sui blocchi, si cambiava l’ID della transazione e il suo successivo hash; SegWit mirava a risolvere questo problema separando la firma e il contenuto del blocco; un effetto collaterale di questo cambiamento sono stati i blocchi di dimensioni più piccole e la capacità di supportare soluzioni di secondo livello.
Estrazione egoistica – Selfish Mining:
Una situazione in cui un minatore estrae un nuovo blocco ma non trasmette questo nuovo blocco agli altri minatori. Se questo minatore è in grado di trovare un secondo blocco più veloce di tutti gli altri minatori, allora avrebbe creato la catena pubblica più lunga, invalidando tutti gli altri blocchi scoperti nel tempo impiegato per eseguire questo attacco.
Sell Wall:
Una situazione in cui è stato piazzato un grosso ordine limite quando una criptovaluta raggiunge un determinato valore. Questo a volte può essere usato dai commercianti per creare una certa impressione sul mercato, evitando che una criptovaluta superi il valore, poiché la fornitura supererà probabilmente la domanda quando l’ordine viene eseguito.
Catena laterale:
Un libro mastro blockchain che corre in parallelo a una blockchain primaria, in cui vi è un collegamento a due vie tra la catena principale e il sidechain. Ciò consente al sidechain di operare indipendentemente dalla blockchain primaria, usando i propri protocolli o meccanismi di ledger.
Verifica semplificata dei pagamenti (SPV):
Un client leggero per verificare le transazioni blockchain, scaricare solo le intestazioni dei blocchi e richiedere prove di inclusione alla blockchain nella Merkle Tree .
SHA-256:
Una funzione di hash crittografica che genera una firma a 256 bit per un testo, utilizzata in Bitcoin Proof-of-Work (PoW) . Stando a “Secure Hash Algorithm”, è uno degli algoritmi SHA-2, inizialmente progettato dalla NSA.
Sharding:
Sharding è un approccio di ridimensionamento che consente di dividere gli stati blockchain in partizioni contenenti stati e cronologia delle transazioni, in modo che ogni frammento possa essere elaborato in parallelo.
Shilling:
L’atto di promuovere entusiasticamente un progetto di criptovaluta o ICO .
Shitcoin:
Una moneta senza un potenziale valore o utilizzo evidente.
Short:
Una tecnica di negoziazione in cui un commerciante prende in prestito un bene per venderlo, con l’aspettativa che il prezzo continuerà a diminuire. Nel caso in cui il prezzo diminuisca, il venditore allo scoperto acquisterà quindi il bene a questo prezzo più basso per restituirlo al prestatore del bene, facendo la differenza di profitto.
Via della Seta:
Un mercato nero online che esisteva sul web oscuro , ora chiuso dall’FBI. Aveva accettato bitcoin per le transazioni.
Contratto intelligente:
Un contratto intelligente è un protocollo informatico destinato a facilitare, verificare o applicare un contratto sulla blockchain senza terze parti.
Soft Cap:
L’importo minimo che un’offerta iniziale di monete (ICO) vuole aumentare. A volte, se l’ICO non è in grado di aumentare la quantità di soft cap, potrebbe essere cancellato del tutto. * vedi Hard Cap .
Soft Fork (Blockchain):
Un aggiornamento del protocollo in cui solo le transazioni precedentemente valide sono rese invalide, con la maggior parte delle forche flessibili che richiedono ai minatori di aggiornare il loro software di data mining per applicarlo. * vedi Hard Fork .
Solidità:
Il linguaggio di programmazione utilizzato da Ethereum per lo sviluppo di contratti intelligenti.
Spot:
Un contratto o una transazione che compra o vende una criptovaluta per il pagamento immediato o il pagamento e la consegna della criptovaluta sul mercato.
Spot Market:
Un mercato pubblico in cui le criptovalute vengono scambiate per il pagamento immediato. Contrasta con un mercato a termine, in cui il pagamento è dovuto in una data successiva.
Moneta stabile:
Una criptovaluta con volatilità estremamente bassa, talvolta utilizzata come mezzo di diversificazione del portafoglio. Gli esempi includono criptovaluta gold-backed o criptovaluta fiat-pegged .
Staking:
Partecipazione a un sistema Proof-of-Stake (PoS) per mettere i tuoi token in modo da fungere da validatore per la blockchain e ricevere ricompense.
Stable Block:
Un blocco che è stato estratto con successo ma non incluso nella blockchain più lunga corrente, solitamente perché un altro blocco alla stessa altezza è stato aggiunto prima alla catena.
State Channel:
Una soluzione di ridimensionamento di secondo livello che riduce le transazioni complessive sulla catena necessarie, spostando le transazioni fuori catena e consentendo ai partecipanti di accedere alla catena principale dopo più transazioni fuori catena.
Simbolo:
Il ticker di una criptovaluta; ad esempio, il simbolo di Bitcoin è BTC.

Taint:
La percentuale di criptovaluta in un account che può essere tracciata su un altro account.
Groviglio:
The Tangle è un’alternativa blockchain sviluppata da IOTA, che utilizza grafici aciclici direzionati che costruisce solo in una sola direzione e in un modo che non si ripete mai, ed è resistente ai calcoli quantistici.
Testnet:
Una blockchain alternativa utilizzata dagli sviluppatori per i test.
Analisi tecnica / Analisi dell’andamento (TA):
Un metodo di valutazione che implica analisi statistiche sull’attività di mercato, come prezzo e volume. Grafici e altri strumenti sono utilizzati per identificare i modelli per sostenere e guidare le decisioni di investimento.
Think Long Term (TLT):
Una mentalità in cui si ha un orizzonte di investimento a lungo termine di mesi o anni.
This is Gentlemen:
Originariamente un errore nello scrivere per intero “Questo è, signori”. Ora è usato come introduzione per le buone notizie.
Ticker:
Un’abbreviazione usata per identificare in modo univoco le criptovalute. * vedi Simbolo .
Timelock / Locktime:
Una condizione per una transazione da elaborare solo in un determinato momento o blocco sulla blockchain.
Timestamp:
Una forma di identificazione per quando si è verificata una determinata transazione, solitamente con data e ora del giorno e accurata a frazioni di secondo.
Gettone:
Un’unità digitale progettata pensando all’utilità, che fornisce l’accesso e l’uso di un sistema criptoeconomico più ampio. Non ha accumulato valore di per sé, ma è fatto in modo che il software possa essere sviluppato attorno ad esso.
Evento di generazione di token:
Il momento in cui viene emesso un token .
Tokenize:
Il processo attraverso il quale le risorse del mondo reale sono trasformate in qualcosa di valore digitale chiamato token, spesso successivamente in grado di offrire la proprietà di parti di questa risorsa a diversi proprietari.
Tor:
Tor è un software gratuito per abilitare la comunicazione anonima. Il nome deriva da un acronimo per il nome del progetto software originale “The Onion Router”. Consiste in una rete di relè volontari per nascondere la posizione e l’utilizzo degli utenti.
Rifornimento totale – Total Supply:
La quantità totale di monete esistenti al momento, meno le monete che sono state bruciate in modo verificabile . * vedi Fornitura di circolazione e alimentazione massima .
Volume commerciale – Trade Volume:
L’importo della criptovaluta è stato scambiato nelle ultime 24 ore.
Transazione (TX):
L’atto di scambiare criptovalute su una blockchain.
Costo della transazione:
Un pagamento per l’utilizzo della blockchain da eseguire.
Trustless:
Una proprietà della blockchain, in cui nessun partecipante deve fidarsi di nessun altro partecipante affinché le transazioni vengano applicate come previsto.
Tumbler:
Un altro nome per un servizio di mixaggio .
Turing-completo:
Turing-complete si riferisce alla capacità di una macchina di eseguire calcoli che qualsiasi altro computer programmabile è in grado di eseguire. Un esempio di questo è Ethereum Virtual Machine (EVM) .

Non confermato:
Uno stato in cui una transazione non è stata aggiunta alla blockchain.
Libro mastro non autorizzato:
Una blockchain pubblica.
Uscita della transazione non spenta:
Un output di una transazione blockchain che non è stata spesa e può essere utilizzato come input per nuove transazioni.
Ora UTC:
Tempo universale coordinato. È lo standard temporale principale in base al quale il mondo regola gli orologi e il tempo, mantenuto usando orologi atomici altamente precisi combinati con la rotazione terrestre.

Validator:
Un partecipante a una blockchain Proof-of-Stake (PoS) , coinvolto nella convalida dei blocchi per i premi.
Indirizzo di cortesia:
Un indirizzo pubblico criptovaluta con lettere e numeri personalizzati, solitamente scelti dal proprietario.
vaporware:
Un progetto di criptovaluta che non è mai stato effettivamente sviluppato.
Capitale di rischio – Venture Capital:
Una forma di private equity fornita per finanziare piccole imprese in fase iniziale considerate ad alto potenziale di crescita.
Virgin Bitcoin:
Un bitcoin che non è mai stato speso.
Volatilità:
Una misura statistica della dispersione dei rendimenti, misurata utilizzando la deviazione standard o la varianza tra i rendimenti dello stesso indice di sicurezza o di mercato.
Volume:
La quantità di criptovaluta che è stata scambiata durante un certo periodo di tempo, ad esempio le ultime 24 ore o più. Il volume può mostrare la direzione e il movimento della criptovaluta, nonché una previsione del prezzo futuro e della sua domanda.

Portafoglio:
Un portafoglio di criptovaluta è un portafoglio digitale sicuro utilizzato per archiviare, inviare e ricevere valuta digitale e si divide in due categorie: portafogli ospitati e portafogli a freddo .
Wash Trade:
Una forma di manipolazione del mercato in cui gli investitori creano attività artificiali sul mercato vendendo e acquistando contemporaneamente le stesse criptovalute.
Lista:
Una watchlist è una funzionalità del sito Web in cui gli utenti possono creare i propri elenchi di criptovalute da seguire. Definizione alternativa: una lista di controllo è un insieme di pagine che un utente ha selezionato per monitorare le modifiche.
Weak Hands – Mani deboli:
Un investitore incline alla vendita di panico al primo segno di un calo dei prezzi.
Wei:
La più piccola frazione di un Ether, con ogni Ether a 1000000000000000000 Wei.
Balena:
Un termine usato per descrivere gli investitori che hanno una quantità non comune di cripto, specialmente quelli con fondi sufficienti per manipolare il mercato. * vedi Pesce / Minnow e Dolphin .
Quando Lambo:
L’espressione estesa per Lambo .
Quando Luna:
L’espressione estesa per la Luna .
Whitelist:
Un elenco di partecipanti interessati a un ICO , che ha registrato l’intenzione di partecipare o acquistare in una vendita.
Carta bianca:
Un documento preparato da un team di progetto ICO per interessare gli investitori con la sua visione, l’uso della criptovaluta e la progettazione crittografica, le informazioni tecniche e una tabella di marcia per come intende crescere e avere successo.

YTD:
Si distingue per l’anno fino alla data.

Zero conferma transazione:
Frasi alternative per una transazione non confermata.
Zero Knowledge Proof:
Nella crittografia, una prova a conoscenza zero consente a una delle parti di fornire la prova che una transazione o un evento si sono verificati senza rivelare dettagli privati ​​di quella transazione o evento.

*Ultimo aggiornamento, il 10 Gennaio 2019 alle ore 10:48 am